Oggi è giovedì 22 Febbraio - 2024

Medici in fuga, Amato a Schillaci: “Anche dal Sud al Nord. Appianare diseguaglianze” CLICCA PER IL VIDEO

venerdì 17 Febbraio - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: News ed eventi, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Palermo, Video

“Oltre 10.000 medici hanno lasciato l’Italia per lavorare all’estero, ma bisogna considerare anche la fuga dal Sud al Nord del Paese”.

A dichiararlo è il presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo Toti Amato, consigliere nazionale della Fnomceo, a seguito delle dichiarazioni del ministro della Salute Orazio Schillaci.

“Non si tratta solo di remunerazione – spiega Amato –. E’ anche una questione di strutture.  Quelle del Nord sono senz’altro meglio attrezzate e organizzate e, anche se nel meridione ci sono centri di eccellenza, sono in edifici vetusti e poco accessibili“.

In merito all’ampliando dei posti nelle facoltà di Medicina: “E’ un dato positivo, ma se vanno fuori chi ci guadagna? La formazione di un medico specialista costa alla comunità (tra Stato, Regione e famiglia) 500.000 €, mentre altre nazioni non hanno investito tanto”.

Quindi “Serve fare una profonda e immediata riflessione per evitare quelle che sono le diseguaglianze tra Nord e Sud dell’Italia, oltre che dell’Europa“.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

giovedì 22 Febbraio – 2024

Asp Catania: firma del contratto per 300 operatori

mercoledì 14 Febbraio – 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

lunedì 12 Febbraio – 2024

Carenza di medici, Asp Trapani avvia iter per potenziare gli organici: ecco tutti i bandi

giovedì 1 Febbraio – 2024

Manager della sanità siciliana: “Dovranno rispondere alle necessità che al debito di legge”