Oggi è domenica 14 Luglio - 2024

Ondate di Calore, Asp Caltanissetta e Omceo insieme per il piano di prevenzione

giovedì 11 Luglio - 2024 | di Redazione | Categorie: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caltanissetta
L’iniziativa del Dipartimento di Prevenzione dell’A.S.P. coinvolge anche l’OMCeO provinciale attraverso l’impegno dei Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta.Evitare di uscire dalle 11 alle 18, indossare indumenti leggeri preferendo tessuti come il cotone e il lino, proteggere la pelle con la protezione solare, schermare le finestre esposte al sole, mantenere la temperatura dell’aria condizionata tra i 24 e 26 gradi e ancora bere molta acqua anche in assenza di stimolo della sete e mangiare leggero facendo degli spuntini durante la giornata e prediligendo frutta, verdura e pesce.

Questi sono alcuni dei consigli presenti nella brochure, realizzata dal Dipartimento di Prevenzione U.O.C. Servizio Igiene degli Ambienti di Vita dell’A.S.P. di Caltanissetta, contenente delle indicazioni per la prevenzione degli effetti sulla salute delle ondate di calore. Il Dipartimento di Prevenzione ha infatti elaborato un Piano Operativo Locale per la Prevenzione degli Effetti delle Ondate di Calore, in ottemperanza alle linee guida nazionali del Ministero della Salute ed alle direttive regionali riguardanti il sistema di sorveglianza e prevenzione degli effetti delle ondate di calore in Sicilia.

 

Ci si rivolge soprattutto alle fasce di popolazione più esposte ai pericoli del caldo eccessivo:
neonati e bambini, anziani, le persone non autosufficienti e i soggetti vulnerabili. La brochure suggerisce anche cosa fare in caso di colpo di calore e cioè trasportare la persona in un ambiente fresco e ventilato, aiutarla con delle spugnature con acqua fresca e non gelata e se cosciente farla bere, altrimenti chiamare il 118.

Il Piano racchiude le iniziative intraprese dal Dipartimento di Prevenzione in sinergia con le altre articolazioni organizzative dell’A.S.P., ovvero Distretti Sanitari e Presidi Ospedalieri. Le indicazioni vengono diffuse tra i cittadini grazie anche all’impegno dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Caltanissetta ed in particolare dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta che potranno informare i propri assistiti.
“Si tratta dell’ennesima occasione di lavoro sinergico tra l’A.S.P. e l’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caltanissetta a beneficio dell’utenza della nostra provincia”, spiega il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale Salvatore Lucio Ficarra.

I dati epidemiologici dimostrano l’esistenza di una correlazione tra ondate di calore, eventi meteorologici estremi ormai sempre più frequenti durante la stagione estiva ed effetti dannosi rilevanti sulla salute della popolazione. “Il Dipartimento di Prevenzione – afferma il Direttore dell.U.O.C. SIAV Paolo Gervaso –  attraverso il Piano Operativo Locale per la Prevenzione degli Effetti delle Ondate di Calore, svolge il ruolo di coordinamento di tutte quelle azioni di promozione della salute, innestate nella più ampia sfera rappresentata dal Piano di Prevenzione Regionale, che si pongono l’obiettivo di rafforzare le capacità adattive e di risposta della popolazione e del sistema sanitario nei confronti dei rischi associati alle ondate di calore, problematica ambientale emergente. È stato inoltre redatto e reso disponibile alla Comunità un opuscolo informativo di facile lettura, che racchiude consigli utili su come riconoscere precocemente i sintomi premonitori di insorgenza dei colpi di calore, quali sete intensa, senso di nausea, debolezza, malessere, senso di svenimento, confusione mentale, tachicardia e su come prevenirli, curando l’idratazione, l’assunzione di frutta e verdura di stagione ed evitando di uscire, per quanto possibile, nelle ore più calde. Esso costituisce – prosegue – uno strumento utile di divulgazione per raggiungere sia le persone fragili più anziane, sia i loro care-giver, grazie anche all’apposizione di un codice QR che consente il collegamento rapido al sito web dell’A.S.P. ove è possibile reperire ulteriori aggiornamenti, tra cui le linee guida ministeriali e il bollettino di previsione delle ondate di calore pubblicato giornalmente dalla Protezione Civile Regionale”.

Una collaborazione tra Azienda Sanitaria e Ordine Provinciale dunque che permetterà di raggiungere un alto numero di pazienti presenti nel territorio. “Data la presenza di condizioni meteorologiche estreme, caratterizzate da un anomalo innalzamento delle temperature, è necessario intervenire con tempestività al fine di prevenire gli effetti nocivi delle ondate di calore sulla salute- esclama il Presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caltanissetta Giovanni D’Ippolito tale intervento è rivolto soprattutto alle fasce di popolazione a rischio: bambini, donne in gravidanza, persone anziane e soggetti in scadenti condizioni fisiche. In relazione a tale esigenza, in sinergia istituzionale tra l’A.S.P. di Caltanissetta e l’OMCeO di Caltanissetta, ciascuno per quanto di propria competenza, è stata adottata un’iniziativa concertata finalizzata alla divulgazione di un vademecum di consigli utili per ridurre gli effetti nocivi del caldo eccessivo sulla salute. Per questo lavoro sinergico a beneficio della salute dei cittadini del nostro territorio desidero ringraziare i vertici dell’A.S.P. il D.G. Dott. Salvatore Lucio Ficarra e il D.S. Dott. Luciano Fiorella, il Direttore del Dipartimento di Prevenzione Dott. Paolo Gervaso e il Dott. Daniele Domenico Raia. Un grazie a tutti i colleghi iscritti all’OMCeO per l’impegno che sarà da loro profuso per la diffusione della tematica in oggetto. Un particolare ringraziamento ai colleghi Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta perché, impegnati quotidianamente sul territorio, si adopereranno– conclude- nel divulgare capillarmente tra i propri assistiti il concetto di prevenzione degli effetti sulla salute dell’ondata di calore”.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 10 Luglio – 2024

Assistenza territoriale, Croce: “Telemedicina fondamentale tanto quanto la presenza fisica del medico” CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 10 Luglio – 2024

Patologie della tiroide, Casile: “L’ecografia deve eseguirla l’endocrinologo” CLICCA PER IL VIDEO

lunedì 8 Luglio – 2024

Pronto soccorso nelle cliniche private mentre il pubblico collassa tra medici tappabuchi e ricoveri fantasma CLICCA PER IL VIDEO

domenica 30 Giugno – 2024

Salute riproduttiva: Palermo sarà protagonista a livello nazionale, accordo col Ministero