Oggi è martedì 23 Luglio - 2024

Salvatore Corrao eletto consigliere nazionale dell’Associazione Medici Diabetologi CLICCA PER IL VIDEO

lunedì 20 Novembre - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: News ed eventi, Video

Il professore Salvatore Corrao entra a far parte del nuovo Consiglio Direttivo dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD).

L’AMD si occupa di:

  • promuove la diffusione sul territorio di strutture idonee alla prevenzione, diagnosi e cura del diabete mellito;
  • si occupa della qualificazione professionale e dell’aggiornamento culturale del personale sanitario operante in tali strutture;
  • si adopera perché la diabetologia e la figura del medico diabetologo acquisiscano e mantengano la loro autonomia dal punto di vista didattico e clinico e costituiscano il principale punto di riferimento nella cura del paziente diabetico.

Il prof. Corrao, ordinario di Medicina Interna della Università di PalermoDirettore del Dipartimento di Medicina Clinica e della UOC di Medicina Interna dell’ARNAS Civico di Palermo, ha già fatto delle proposte per i quattro anni del suo mandato.

“Ho l’onore ed il piacere di far parte di questo gruppo di lavoro – dice Corrao -. Durante questo mandato ho dato delle linee su cui mi attiverò, in particolare quella dell’appropriatezza che è fondamentale sia sul piano clinico che organizzativo. Sviluppare delle progettualità di rete diabetologiche sul territorio in collegamento con le strutture ospedaliere, anche in visione del pnrr, è fondamentale poiché il diabete è una malattia cronica che ha grande impatto col sistema”.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

lunedì 22 Luglio – 2024

Medico aggredito in provincia di Enna, l’Omceo si costituisce parte civile

sabato 20 Luglio – 2024

Gestione dello stress in corsia, Di Marco: “Fare briefing e confessare gli errori” CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 17 Luglio – 2024

Lea 2022, Sicilia bocciata per cure e assistenza sanitaria CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 10 Luglio – 2024

Assistenza territoriale, Croce: “Telemedicina fondamentale tanto quanto la presenza fisica del medico” CLICCA PER IL VIDEO