Oggi è domenica 14 Luglio - 2024

Policlinico di Catania, nuovo look per il reparto di Pediatria

mercoledì 10 Gennaio - 2024 | di Anna Boccia | Categorie: News ed eventi

Nuovo look per l’unità operativa complessa di Pediatria del Policlinico Rodolico dell’Azienda ospedaliero universitaria di Catania. Le pareti dei corridoi del reparto, nel padiglione 3 del presidio, sono state interamente colorate e disegnate con personaggi dei cartoni animati nell’ambito di un progetto innovativo volto a rendere gli ambienti ospedalieri più accoglienti per i bambini ricoverati.

I disegni sono frutto del lavoro degli artisti dell’associazione Corsie a Colori Mikhail Albano e Marina Chillemi, grazie alla collaborazione tra il Leo Club Catania Host, i Leo Club di 2a e 3a area operativa e l’associazione Sikè.

Il progetto, sposato dalla direzione dell’azienda, è nato da una proposta di Claudio Coppola, fatta propria dal direttore dell’unità operativa complessa Martino Ruggeri, che lo ha affidato al coordinatore infermieristico Antonio Petronio.
“Ringraziamo la direzione dell’azienda ospedaliera – ha detto Coppola – e tutti coloro che hanno reso possibile il progetto, il primo realizzato dall’associazione Corsie A Colori, iniziativa di volontariato senza fini di lucro, nata per creare un ambiente ospedaliero più confortevole e accogliente attraverso opere artistiche realizzate da talentuosi artisti locali. Un modo per ridurre lo stress e l’ansia legati alla permanenza in ospedale di bambini e adolescenti”.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 10 Luglio – 2024

Assistenza territoriale, Croce: “Telemedicina fondamentale tanto quanto la presenza fisica del medico” CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 10 Luglio – 2024

Patologie della tiroide, Casile: “L’ecografia deve eseguirla l’endocrinologo” CLICCA PER IL VIDEO

lunedì 8 Luglio – 2024

Pronto soccorso nelle cliniche private mentre il pubblico collassa tra medici tappabuchi e ricoveri fantasma CLICCA PER IL VIDEO

domenica 30 Giugno – 2024

Salute riproduttiva: Palermo sarà protagonista a livello nazionale, accordo col Ministero