Oggi è martedì 20 Febbraio - 2024

Presidio Ospedaliero Ribera: bando per direttore di struttura complessa

lunedì 17 Ottobre - 2022 | di Anna Boccia | Categorie: Lavoro

Al via bando per il conferimento di un’incarico di direzione dell’UOC: Direzione medica di Presidio Ospedaliero P.O. Sciacca – Ribera.

Tutti i requisiti specifici e generali di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione. Per quanto non previsto dal presente avviso si rinvia alla normativa vigente in materia.

Il termine per la presentazione delle domande, redatte in carta semplice e corredate dei documenti ovvero autocertificazioni prescritti scadrà il trentesimo giorno successivo dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» a pena di esclusione.

Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. Il testo integrale del bando recante i requisiti generali e specifici di ammissione, e le modalità di partecipazione, lo schema di domanda e i modelli di autocertificazione nonché il profilo oggettivo e soggettivo di responsabile di struttura complessa individuati nell’avviso stesso e i criteri di valutazione, è pubblicato integralmente nella Gazzetta Ufficiale Regione Sicilia n. 11 del 26 agosto 2022 – Serie speciale, «Concorsi ed esami» sul sito internet dell’Azienda www.aspag.it (link concorsi) nella medesima data di pubblicazione dell’avviso, per estratto, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Per eventuali informazioni: tel. 0922407254 dott. Schifano.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 14 Febbraio – 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

lunedì 12 Febbraio – 2024

Carenza di medici, Asp Trapani avvia iter per potenziare gli organici: ecco tutti i bandi

giovedì 1 Febbraio – 2024

Manager della sanità siciliana: “Dovranno rispondere alle necessità che al debito di legge”

mercoledì 31 Gennaio – 2024

Carenza medici, neanche gli stranieri vogliono lavorare nella sanità in Sicilia