Oggi è sabato 22 Giugno - 2024

Osteoporosi, fattori di rischio identificabili già nel grembo materno

sabato 3 Dicembre - 2022 | di Anna Boccia | Categorie: Studio medico

Parte un nuovo progetto di ricerca all’UOC di Peditaria dell’AOU “G. Martino” di Messina. L’obiettivo? Identificare già nel grembo materno o nei neonati nelle prime fasi di vita i possibili fattori di rischio che potrebbero causare in età adulta osteopenia o osteoporosi.

Lo progetto, diretto dalla Prof.ssa Malgorzata Wasniewska, destinataria di un finanziamento di 348.000 euro nell’ambito del bando PNRR 2022, insieme al suo team formato dal Prof. Tommaso Aversa, il Dott. Domenico Corica e la Dott.ssa Giorgia Pepe. sarà portato avanti in sinergia con il Dipartimento Materno Infantile dell’AOU di Parma (Prof.ssa Serafina Perrone, Principale Investigator).

Lo studio

Sarà condotto con l’utilizzo di una metodica innovativa per valutare la salute dello scheletro, basata sull’utilizzo degli ultrasuoni e dunque priva di radiazioni ionizzanti: la Radiofrequency Echographic Multi Spectrometry, REMS.

La REMS sarà impiegata per la valutazione della densità minerale ossea non solo nelle gestanti, ma anche per determinare questo parametro nei feti e nei neonati per i quali i dati scientifici sono ancora carenti.

Alcune evidenze suggeriscono, infatti, che il rischio di osteoporosi in età avanzata può essere determinato da influenze ambientali, ancora in gran parte sconosciute, che durante la vita intrauterina o postnatale, sembrerebbero interferire con la così detta “programmazione fetale” dello stress ossidativo e dei sistemi endocrini e, di conseguenza, con lo sviluppo scheletrico in utero e nelle epoche successive.

Tale progetto assume, dunque, un valore significativo in termini di prevenzione primaria dell’osteopenia e dell’osteoporosi, patologie responsabili di un aumentato rischio di fratture da fragilità ossea con rilevanti conseguenze sia in termini di mortalità che di disabilità motoria.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

venerdì 21 Giugno – 2024

Asp Enna: al via il reclutamento di medici in quiescenza

venerdì 21 Giugno – 2024

Sicurezza sul lavoro e prevenzione dei rischi, A Catania si alza il livello di attenzione

giovedì 20 Giugno – 2024

Carriera Medica nel Ssn, Amato: “Dobbiamo lavorare per conservare la vocazione” CLICCA PER IL VIDEO

giovedì 20 Giugno – 2024

Sanità e autonomia differenziata, Cgil: “Subito assunzioni e rafforzare la medicina territoriale” CLICCA PER IL VIDEO