Oggi è giovedì 18 Aprile - 2024

Menopausa, terapia ormonale sostitutiva contro l’Alzheimer

giovedì 19 Gennaio - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Studio medico

La terapia ormonale sostitutiva può ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer nelle donne predisposte alla patologia.

A rilevarlo è uno studio della University of East Anglia, pubblicato sulla rivista Alzheimer s Research & Therapy.

Lo studio mostra che la terapia ormonale sostitutiva porta a una migliore memoria, cognizione e maggiori volumi cerebrali in età avanzata tra le donne portatrici del gene APOE4, il gene fattore di rischio più forte per l’Alzheimer. Inoltre, la terapia, è più efficace se introdotta all’inizio del percorso della menopausa è più precisamente durante la perimenopausa, fase di transizione verso la menopausa stessa.

Il team di ricerca, che ha studiato i dati di 1.178 donne in 10 Paesi, ha monitorato a livello cerebrale le pazienti da quando erano sani a quando invece per alcuni è arrivata la diagnosi di demenza.

Il prossimo passo consisterà nell’effettuare uno studio di intervento per confermare l’impatto dell’inizio precoce della terapia ormonale sostitutiva sulla cognizione e sulla salute del cervello. Sarà anche importante analizzare quali tipi di terapia ormonale sostitutiva sono più vantaggiosi.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

giovedì 18 Aprile – 2024

Numero unico di emergenza 112: successo per la campagna informativa della Seus rivolta agli studenti

martedì 16 Aprile – 2024

Def, Gimbe: “Nel 2024 aumento illusorio della spesa sanitaria”

domenica 14 Aprile – 2024

Certificati medici nella tutela degli infortuni sul lavoro: intesa tra Omceo Catania, UniCt e Inail

venerdì 5 Aprile – 2024

Risk management, Mannone: “Fondamentale per la qualità dell’assistenza sanitaria” CLICCA PER IL VIDEO