Oggi è martedì 21 Maggio - 2024

Long Covid: al via collaborazione scientifica tra Asp Ragusa e Istituto Superiore Sanità

giovedì 27 Ottobre - 2022 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Studio medico

Sorvegliare i pazienti affetti da Long Covid, monitorandone nel tempo lo stato di salute e il ricorso a servizi sanitari.

E’ questo l’obiettivo del progetto CCM 2021 che vede la collaborazione scientifica tra l’ASP di Ragusa e l’Istituto Superiore di Sanità.

Sarà il presidio ospedaliero Giovanni Paolo II a partecipare all’attività di sorveglianza poiché, fra sette centri della Sicilia, era quello con i giusti requisiti.

L’infezione da Covid-19 non si limita a una manifestazione nella fase acuta. Alcuni pazienti, infatti, possono avere ripercussioni e sintomatologie che si manifestano sotto forma di insufficienza respiratoria, stanchezza, astenia, talvolta vertigini o depressione. Quando la condizione di persistenza supera i tre mesi, siamo di fronte a un episodio di Long Covid. Che può durare fino a un anno. Le cause, però, non sono ancora chiare e vanno approfondite”. 

A evidenziarlo è il responsabile scientifico, la dottoressa Maria Antonietta Di Rosolini, direttore dell’U.O.S.D. Malattie Infettive dell’ASP di Ragusa.

A Ragusa, alla data del 25 ottobre, ci siamo imbattuti in 64 casi di Long Covid – prosegue -. Stiamo parlando di una percentuale fra il 6 e il 7% dei pazienti gestiti, tra ricoverati e non, dall’inizio della pandemia. Ma potrebbe trattarsi di un dato sottostimato o sovrastimato. Lo studio ci aiuterà a comprenderlo meglio”.

LO STUDIO

Nasce per cogliere la dimensione del problema, identificare l’offerta in termini di assistenza e sviluppare uno specifico sistema di sorveglianza nazionale.

Inoltre, è concepito come uno studio di coorte prospettico e ha ricevuto il parere favorevole del Comitato Etico Nazionale e del Comitato Etico Catania 1.

I centri selezionati dovranno raccogliere informazioni retrospettivamente su almeno il 20% dei pazienti seguiti complessivamente nel periodo in esame.

I pazienti eleggibili per lo studio, che avrà una durata di 18 mesi, saranno valutati attraverso una specifica form, che raccoglie informazioni sulla storia della malattia Covid-19, sulle malattie pregresse, sugli esami eseguiti e sulle condizioni di nuova insorgenza.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 15 Maggio – 2024

Crediti bonus per chi si forma sui vaccini: la delibera della Commissione Ecm

martedì 7 Maggio – 2024

Asp Ragusa assume: al via concorso per la selezione di 85 dirigenti medici a tempo indeterminato

martedì 30 Aprile – 2024

Pmrr Missione Salute, Gimbe: “Rispettate scadenze Ue del 1° trimestre 2024, ma Sicilia fanalino di coda”

mercoledì 24 Aprile – 2024

Colpa medica e depenalizzazione, qualcosa si muove. Amato: “Maggiore prudenza nel denunciare” CLICCA PER IL VIDEO