Oggi è martedì 20 Febbraio - 2024

I campi elettrici della terapia Ttfields un’arma potente contro i Glioblastoma

lunedì 5 Giugno - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Studio medico

Campi elettrici che inibiscono la divisione delle cellule tumorali e che vengono inviati nella regione colpita dal cancro attraverso un dispositivo medico portatile.

Grande successo per la terapia Ttfields, che ha dimostrato di aumentare la sopravvivenza dei pazienti con un glioblastoma di nuova diagnosi.

Già in precedenza erano stati condotti diversi studi su questa grave forma di tumore al cervello tratta. Quest’anno, però, è la prima volta in cui vengono inclusi pazienti non selezionati, spesso anziani e con comorbidità, a differenza di quanto avviene nei trial registrativi.

La Ttfields

La sopravvivenza mediana, spiega Matthew Ballo, medical director al West Cancer Center & Research Institute di Memphis, “è stata di 22,2 mesi per i pazienti che hanno ricevuto Ttfields rispetto a 17,3 mesi per i pazienti che non l’hanno ricevuta. Secondo la nuova meta-analisi, è stato osservato un significativo vantaggio in termini di sopravvivenza quando la terapia Ttfields è stata aggiunta alla chemio-radioterapia standard. Lo studio ha anche evidenziato che c’è un miglioramento della sopravvivenza globale se il paziente indossa il dispositivo per oltre il 75% del tempo totale, ovvero circa 18 ore al giorno”.

Il dispositivo “crea un campo elettromagnetico che interferisce con qualsiasi cellula in rapida divisione. Ciò significa che ha utilità non solo nel glioblastoma”.

Difatti: “Le indagini hanno mostrato l’attività di Ttfields in più tumori. Tra questi il carcinoma polmonare non a piccole cellule metastatico al cervello, carcinoma polmonare, pancreatico, epatocellulare, ovarico e nel mesotelioma”.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 14 Febbraio – 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

lunedì 12 Febbraio – 2024

Carenza di medici, Asp Trapani avvia iter per potenziare gli organici: ecco tutti i bandi

giovedì 1 Febbraio – 2024

Manager della sanità siciliana: “Dovranno rispondere alle necessità che al debito di legge”

mercoledì 31 Gennaio – 2024

Carenza medici, neanche gli stranieri vogliono lavorare nella sanità in Sicilia