Oggi è martedì 20 Febbraio - 2024

Allarme bronchiolite, i pediatri: “Uso preventivo di anticorpi monoclonali”

giovedì 16 Febbraio - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Salute

No a cortisone, antibiotici e broncodilatatori per curare la bronchiolite nei bambini.

Ecco cosa emerge dalle nuove linee guida per contrastare il virus respiratorio sinciziale (VRS).

Il virus è responsabile di più del 60% delle infezioni nei bambini nel primo anno di vita. Inoltre, negli ultimi 2 anni, si sono scatenate delle epidemie che hanno messo in difficoltà i sistemi sanitari per saturazione dei posti letto nei reparti e nelle terapie intensive.

“È importante – sottolinea Annamaria Staiano, presidente SIP – fornire ai pediatri un aggiornamento sulle migliori pratiche per la gestione della bronchiolite. Tra queste l’uso preventivo di anticorpi monoclonali”.

Inoltre, è fondamentale educare i genitori consigliandogli di: indossare la mascherina e non baciare i piccoli se si è raffreddati; lavare le mani prima di toccare il bambino; tenerlo lontano da chiunque abbia il raffreddore; non fumare in casa.

Nel caso di prematuri, malattie cardiache o polmonari chiedere al pediatra se vi sono le indicazioni all’utilizzo degli anticorpi monoclonali per la prevenzione delle infezioni da VRS.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 14 Febbraio – 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

lunedì 12 Febbraio – 2024

Carenza di medici, Asp Trapani avvia iter per potenziare gli organici: ecco tutti i bandi

giovedì 1 Febbraio – 2024

Manager della sanità siciliana: “Dovranno rispondere alle necessità che al debito di legge”

mercoledì 31 Gennaio – 2024

Carenza medici, neanche gli stranieri vogliono lavorare nella sanità in Sicilia