Oggi è sabato 22 Giugno - 2024

Guerra e Natale, Omceo Trapani dona panettoni per i bimbi ucraini

sabato 17 Dicembre - 2022 | di Anna Boccia | Categorie: News ed eventi, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Trapani

Sono stati consegnati dal presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Trapani Vito Barraco, i panettoni di Natale per i bimbi ucraini ospiti presso l’Istituto Incoronata di Erice. A ricevere il gradito dono la Madre superiora, suor Teresina insieme a suor Claudia.

Quest’anno – ha detto il presidente Barraco – abbiamo voluto rivolgere il nostro consueto gesto di solidarietà natalizio ai piccoli ospiti dell’Incoronata, fuggiti dalla guerra e lontani dalle loro famiglie e dai loro affetti più cari. Un piccolo segno, che speriamo possa in qualche modo rallegrare il loro cuore aiutandoli a trascorrere un sereno Natale”.

Sono sette i bimbi ucraini, dai 4 agli 11 anni, che le suore dell’istituto trapanese hanno voluto accogliere. Alcuni di loro sono affetti da gravi patologie.

E’ grazie alla solidarietà delle famiglie e degli Enti della nostra comunità – ha detto stamattina suor Teresina – se questi bambini hanno tutto ciò che gli serve. Gesti che commuovono e che accendono in noi la luce della speranza. Vederli sorridere quando ricevono in dono vestiti e scarpe nuovi o quando tornano soddisfatti dalle passeggiate con coloro che ne hanno richiesto l’affido, scalda le anime di tutti noi e ci spinge ad avere speranza in un futuro migliore per i nostri piccoli e sfortunati ospiti”.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

venerdì 21 Giugno – 2024

Asp Enna: al via il reclutamento di medici in quiescenza

venerdì 21 Giugno – 2024

Sicurezza sul lavoro e prevenzione dei rischi, A Catania si alza il livello di attenzione

giovedì 20 Giugno – 2024

Carriera Medica nel Ssn, Amato: “Dobbiamo lavorare per conservare la vocazione” CLICCA PER IL VIDEO

giovedì 20 Giugno – 2024

Sanità e autonomia differenziata, Cgil: “Subito assunzioni e rafforzare la medicina territoriale” CLICCA PER IL VIDEO