Oggi è giovedì 18 Aprile - 2024

Tumore prostata, 36mila casi l’anno: a Palermo il convegno sul trattamento in telemedicina

mercoledì 16 Novembre - 2022 | di Anna Boccia | Categorie: News ed eventi, Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Palermo, Telemedicina

Il tumore alla prostata è la neoplasia più diffusa negli uomini. Ogni anno in Italia si registrano 36mila nuovi e oltre 7mila decessi. I numeri più alti sono in Sicilia, dove la malattia rappresenta il 17,3% dei carcinomi.

Da qui, le proposte della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt), che saranno al centro di un convegno “TeleLilt – la telemedicina nel trattamento della neoplasia alla prostata”. L’appuntamento è sabato 19 novembre 2022 alle 9, a Villa Magnisi (sede dell’ordine dei medici di Palermo) ed è organizzato dalla Lilt-Palermo guidata dal Francesca Glorioso con il sostegno dell’ordine dei medici presieduto da Toti amato, consigliere della Federazione nazionale Fnomceo.

La parola d’ordine per la Lega contro i tumori è: prevenzione. Si parlerà del ruolo della Lilt, unico ente pubblico vigilato dal ministero della Salute, della presa in carico del medico di famiglia e del ruolo del nutrizionista nel servizio Telelilt. Sanno analizzate le prestazioni sanitarie e sociosanitarie in telemedicina, il percorso diagnostico terapeutico in Sicilia e l’importanza della radioterapia per il paziente con neoplasia alla prostata. Saranno commentate le evidenze scientifiche dei dati Lilt, che dimostrano i benefici sulla qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie disegnando una rete di continuità assistenziale che utilizza servizi in telemedicina per semplificare lo scambio di informazioni tra specialisti e medici del territorio. Infine, saranno presentate funzionalità e potenzialità dell’app Telelilt e l’uso nella prevenzione terziaria.

Ad aprire i lavori il presidente Lilt Palermo Francesca Glorioso. Seguiranno i saluti del presidente dell’Omceo Toti Amato, del sindaco di Palermo Roberto Lagalla, del presidente di Villa Santa Teresa e Centro Medicina Nucleare San Gaetano di Bagheria Giosuè Marino, del presidente dell’ordine degli psicologi di Sicilia Gaetana D’Agostino, del coordinatore Aiom Sicilia Massimiliano Spada e direttore sanitario della Fondazione dell’Istituto G. Giglio di Cefalù e del presidente della Lilt di Trapani Elisa Butera.

Nel corso della sessione scientifica interverranno: Francesco Schittulli, presidente nazionale Lilt; Luigi Galvano, segretario regionale Fimmg; Nicolò Borsellino, direttore della U.o.c di Oncologia medica dell’ospedale Buccheri La Ferla; Antonino Daidone, responsabile della U.o. di Radioterapia oncologica Centro di Medicina Nucleare San Gaetano-Bagheria; Eliana Ornato, dietista nutrizionista; Antonio Piras, oncologo radioterapista della U.o. di Radioterapia oncologica di Villa Santa Teresa-Bagheria; Marina Marconi, psicologa e psicoterapeuta, responsabile del servizio psico-sociale dell’U.o. di Radioterapia oncologica di Villa Santa Teresa; Francesco Lo Truglio, Ceo Coffice; Sara Vivirito, psicologa delle organizzazioni e project manager Ceipes; Ennio Iannitto, psicologo e psicoterapeuta, nonché coordinatore Lilt per il progetto europeo Oaccus.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

giovedì 18 Aprile – 2024

Numero unico di emergenza 112: successo per la campagna informativa della Seus rivolta agli studenti

martedì 16 Aprile – 2024

Def, Gimbe: “Nel 2024 aumento illusorio della spesa sanitaria”

domenica 14 Aprile – 2024

Certificati medici nella tutela degli infortuni sul lavoro: intesa tra Omceo Catania, UniCt e Inail

venerdì 5 Aprile – 2024

Risk management, Mannone: “Fondamentale per la qualità dell’assistenza sanitaria” CLICCA PER IL VIDEO