Oggi è sabato 22 Giugno - 2024

Rischio pensieri suicidi: Ema avvia indagine su farmaci per dimagrire

venerdì 14 Luglio - 2023 | di Anna Boccia | Categorie: News ed eventi

“Il comitato per la sicurezza dell’Agenzia Europea per i Farmaci sta esaminando i dati sul rischio di pensieri suicidari e pensieri di autolesionismo legato a medicinali noti come agonisti del recettore del GLP-1. Questi medicinali sono usati per la perdita di peso e per il trattamento del diabete di tipo 2“. A dichiararlo è l’Ema.

I prodotti sotto indagine sono commercializzati con il nome di Saxenda, Wegovy e Ozempic.

La revisione, spiega l’agenzia, è stata avviata dall’agenzia del farmaco islandese, dopo segnalazioni di pensieri suicidari e autolesionismo in persone che assumevano farmaci a base di liraglutide e semaglutide. Finora sono 150 le segnalazioni recuperate e oggetto di analisi.

L’Ema precisa che: “la presenza di un segnale non significa necessariamente che un medicinale abbia causato l’evento avverso in questione”.

I farmaci in esame

I farmaci liraglutide e semaglutide sono ampiamente utilizzati, con un’esposizione di oltre 20 milioni di pazienti l’anno. Saxenda e Wegovy – illustra l’agenzia – sono autorizzati per la gestione del peso nelle persone obese o in sovrappeso. Ozempic è autorizzato per il trattamento di adulti con diabete di tipo 2 non sufficientemente controllato, ma è stato utilizzato off-label per la perdita di peso”.
Al momento non è stato disposto nessun limite alla prescrizione e all’utilizzo di questi prodotti. L’agenzia raccomanda “di utilizzare gli agonisti del recettore del GLP-1 in conformità con le informazioni sul prodotto approvate”. Ovviamente raccomanda di “segnalare alle autorità gli effetti collaterali sospetti”.

Le conclusioni dell’indagine sono attese per il prossimo novembre.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

venerdì 21 Giugno – 2024

Asp Enna: al via il reclutamento di medici in quiescenza

venerdì 21 Giugno – 2024

Sicurezza sul lavoro e prevenzione dei rischi, A Catania si alza il livello di attenzione

giovedì 20 Giugno – 2024

Carriera Medica nel Ssn, Amato: “Dobbiamo lavorare per conservare la vocazione” CLICCA PER IL VIDEO

giovedì 20 Giugno – 2024

Sanità e autonomia differenziata, Cgil: “Subito assunzioni e rafforzare la medicina territoriale” CLICCA PER IL VIDEO