Oggi è giovedì 18 Aprile - 2024

Ospedali e case comunità a Ragusa: Asp Ragusa approva i progetti di fattibilità

domenica 5 Marzo - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: News ed eventi

L’ASP di Ragusa ha approvato i progetti di fattibilità tecnico-economica relativi agli interventi di realizzazione di tre Ospedali e otto Case della Comunità. L’obiettivo è il rafforzamento dell’assistenza sanitaria intermedia attraverso l’erogazione di servizi a bassa intensità clinica.

I tre Ospedali di Comunità sorgeranno a Ragusa (2,4 milioni di investimento complessivo), Comiso (2,3 milioni) e Scicli (2,3 milioni).

Le Case della Comunità, invece, saranno dislocate nel resto della provincia avranno sede a Modica (4 milioni) e Vittoria (1,2 milioni). Le due strutture “hub”, che oltre a garantire i servizi di assistenza primaria di prossimità, offriranno attività specialistica e di base.

Le altre, invece, nei comuni di Santa Croce Camerina (783 mila euro), Giarratana (783 mila euro), Acate (927 mila euro), Ispica (1,2 milioni), Chiaramonte Gulfi (1,4 milioni) e Monterosso Almo (2,3 milioni).

In ordine alla realizzazione degli interventi e come da indicazione dell’assessorato regionale alla Salute, è stata perfezionata l’adesione alle procedure espletate dall’Agenzia Invitalia S.p.A. in qualità di Centrale di committenza, cui spetta la pubblicazione dei relativi bandi per l’affidamento dei successi livelli di progettazione ed esecuzione dei lavori. Per la realizzazione delle opere c’è tempo fino al 2026. I lavori saranno realizzabili grazie ai finanziati del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

giovedì 18 Aprile – 2024

Numero unico di emergenza 112: successo per la campagna informativa della Seus rivolta agli studenti

martedì 16 Aprile – 2024

Def, Gimbe: “Nel 2024 aumento illusorio della spesa sanitaria”

domenica 14 Aprile – 2024

Certificati medici nella tutela degli infortuni sul lavoro: intesa tra Omceo Catania, UniCt e Inail

venerdì 5 Aprile – 2024

Risk management, Mannone: “Fondamentale per la qualità dell’assistenza sanitaria” CLICCA PER IL VIDEO