Oggi è martedì 20 Febbraio - 2024

Ospedale Sant’Elia Caltanissetta: Luigi Basile è il nuovo Direttore di Neurochirurgia

martedì 15 Novembre - 2022 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: News ed eventi

Il reparto di Neurochirurgia dell‘ospedale Sant’Elia di Caltanissetta cambia direttore. A prendere l’incarico è Luigi Basile.

“Sono certo – sottolinea il direttore generale dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagironeche il dottor Basile saprà mettere a frutto la sua competenza ed esperienza per sviluppare e accrescere le potenzialità della nostra neurochirurgia”.

“La nomina, peraltro, arriva in un momento favorevole che coincide con il ripristino del modello organizzativo alla fase pre-covid: con l’imminente inserimento della neurochirurgia all’interno della rete dello stroke”.

Chi è?

Basile ha 58 anni ed è nato a Palermo, ma si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Catania nel 1988.

Dopo la specializzazione in Neurochirurgia ha iniziato il proprio percorso professionale come neurochirurgo nell’Azienda Ospedaliera di Circolo e Fondazione Macchi di Varese dove è rimasto fino al 2010.

Nello stesso anno è rientrato in Sicilia per intraprendere un nuovo percorso all’interno della neurochirurgia del Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo.

Basile ha sviluppato nel corso della sua carriera competenze trasversali e altamente specialistiche in più branche neurochirurgiche: dalla chirurgia cranico encefalica alla chirurgia del rachide cervicale e midollare, fino alla chirurgia rachide dorso lombo sacrale, della spasticità e del dolore cronico. Un tema, quello del dolore, per il quale è impegnato anche in qualità di docente del master di II livello in terapia del dolore dell’Università di Palermo.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 14 Febbraio – 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

lunedì 12 Febbraio – 2024

Carenza di medici, Asp Trapani avvia iter per potenziare gli organici: ecco tutti i bandi

giovedì 1 Febbraio – 2024

Manager della sanità siciliana: “Dovranno rispondere alle necessità che al debito di legge”

mercoledì 31 Gennaio – 2024

Carenza medici, neanche gli stranieri vogliono lavorare nella sanità in Sicilia