Oggi è giovedì 18 Aprile - 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

mercoledì 14 Febbraio - 2024 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Lavoro, News ed eventi

“Far entrare il microscopio negli studi di tutti dentisti odontoiatri e odontotecnici”. E’ questo l’obiettivo del neopresidente dell’Accademia italiana di Odontoiatria microscopica (Aiom) Roberto Sammarco.

Chi è Sammarco

Classe ’57, Sammarco dopo le lauree in Medicina e chirurgia all’Università di Messina e in Scienze biologiche all’Università di Palermo, si è specializzato in Microscopia, Endodonzia, Parodontologia e Implantologia. Nella sua carriera ricca di successi è stato presidente della commissione dell’Albo Odontoiatri dell’Ordine dei Medici e degli odontoiatri di Palermo, vice presidente della consulta B Enpam, componente della commissione accettazione soci attivi della Società italiana Endodonzia (Sie) e dell’Aiom. Di quest’ultima è stato anche vice presidente. Inoltre è stato più volte relatore in congressi nazionali ed internazionali.

La miscroscopia

“L’utilizzo del microscopio nella pratica odontoiatrica migliorano direttamente e indirettamente la visione e la precisione clinico-operatoria sia durante il suo svolgimento, sia per quanto riguarda i risultati ottenuti – spiega Sammarco-. Purtroppo in oltre 60.000 studi solo il 10% possiede un microscopio. Questo non significa che venga usato. Molti specialisti, difatti, si arrendono all’iniziazione della microscopia poiché manca il training adeguato. Durante il Covid ho pensato ad un simulatore metallico chiamato Endooo. Questo permette di lavorare come se fossimo dentro la bocca del paziente ed imparare i fondamentali, per poi perfezionarsi”.

La microscopia difatti permette:

  • una miglior visione del campo operatorio e quindi una miglior precisione durante i trattamenti accelerando le procedure;
  • un miglioramento a livello generale della qualità dei trattamenti: dalla preparazione della cavità fino al restauro finale;
  • di eseguire trattamenti minimamente invasivi, con minor rimozione di tessuto dentale;
  • di rimuovere vecchie otturazioni asportando solamente il tessuto dentale compromesso, mantenendo invece quello sano e preservando maggiormente il dente;
  • evita danni iatrogeni, grazie alla precisione di lavoro che il microscopio consente.

L’Aiom

E’ un’associazione scientifico-culturale che si impegna a divulgare la cultura dell’utilizzo dei sistemi di ingrandimento, la cui eccellenza è rappresentata dal microscopio operatorio e di laboratorio odontotecnico, nel mondo dell’odontoiatria e dell’odontotecnica.

Durante il mio mandato la sede sarà a Lampedusa – conclude – e sono felice che al mio fianco vi sia, in veste di vicepresidente, Sergio La Rocca, primario della Uoc. di Odontoiatria e stomatologia dell’Azienda ospedaliera spedali riuniti Villa Sofia – Cervello di Palermo, con cui ho collaborato per tanti anni”.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

giovedì 18 Aprile – 2024

Numero unico di emergenza 112: successo per la campagna informativa della Seus rivolta agli studenti

martedì 16 Aprile – 2024

Def, Gimbe: “Nel 2024 aumento illusorio della spesa sanitaria”

domenica 14 Aprile – 2024

Certificati medici nella tutela degli infortuni sul lavoro: intesa tra Omceo Catania, UniCt e Inail

venerdì 5 Aprile – 2024

Risk management, Mannone: “Fondamentale per la qualità dell’assistenza sanitaria” CLICCA PER IL VIDEO