Oggi è martedì 23 Luglio - 2024

“Le Magnolie”: l’Asp di Palermo acquista l’ex clinica

sabato 20 Agosto - 2022 | di Ludovica Lazzaro | Categorie: News ed eventi

Con una delibera del direttore generale dell‘ASP di Palermo, la numero 01211 del 12 agosto 2022, l’Azienda sanitaria locale comunica di aver accettato l’offerta economica di 3.272.987,19 dalla società Mediofinanza Srl per l’acquisto dell’immobile ex clinica ‘Le Magnolie’, di via Catullo. Per l’acquisto, si farà fronte con il finanziamento del Ministero della Sanità di 10.914.000 euro e il resto servirà per la ristrutturazione dei locali.

La Regione Siciliana aveva previsto che l’immobile fosse destinato a Casa della Salute con Decreto dell’Assessorato alla Salute n.2060 del 2017, in sostanza un modello di assistenza sanitaria integrata al sistema sanitario nazionale.

La realizzazione della Casa della Salute a Bagheria è frutto di un lavoro congiunto di amministrazioni attuali e passate, del governo regionale, di deputati regionali e nazionali bagheresi, dell’Asp, del Ministero della Salute. Dopo anni di abbandono l’ex clinica Le Magnolie sarà nuovamente fruibile ai cittadini non solo bagheresi, ma anche a quelli dei comuni che fanno parte del distretto sanitario 39, Santa Flavia, Casteldaccia, Altavilla e Ficarazzi, che recandosi presso la Casa della Salute troveranno concentrati in una stessa struttura tutte le prestazioni socio sanitarie.

Filippo Maria Tripoli

Desidero ringraziare pubblicamente il professore Cristoforo Di Bernardo, don Francesco Stabile, Salvo Siragusa e tutte le associazioni e singoli cittadini che in questi decenni hanno tenuto sempre alta l’attenzione per il raggiungimento di questo importante obiettivo non soltanto per Bagheria ma per tutto il distretto socio-sanitario – ha scritto il primo cittadino di Bagheria Filippo Maria Tripoli, commentando la notizia sul suo profilo Facebook -. Un grazie al direttore generale Asp Palermo dott.ssa Faraoni ed a tutto il suo staff poiché hanno compreso l’importanza di una struttura di questo tipo per la nostra città e per il nostro distretto”.

Nella delibera ASP di approvazione dell’avviso pubblico si leggeva che l’immobile ricadente nel territorio del distretto Sanitario 30 era da destinare a Casa della salute al fine di erogare in uno stesso spazio fisico l’insieme delle prestazioni sociosanitarie descritte che ASP eroga, favorire l’unità e l’integrazione dei livelli assistenziali delle prestazioni socio-sanitarie e nel contempo razionalizzare gli spazi e ridurre la spesa per immobili da destinare ad sanitaria che l’ASP conduce in locazione.
Finalmente, dunque, l’edificio verrà restituito all’uso della comunità e intanto l’amministrazione comunale continua a lavorare sull’idea di realizzare una casa di comunità presso Palazzo Busetta.

In relazione alla programmazione del Piano di rinnovo della sanità presentato dalla Regione Siciliana lo scorso 3 febbraio, Piano presentato dall’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, è infatti possibile utilizzare i fondi messi a disposizione dal PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza); per la sanità della Regione Siciliana saranno utilizzati per 39 ospedali di comunità, 146 case della comunità hub (CdC) e 49 centrali operative territoriali (COT). Bagheria ed i sindaci del distretto, di concerto con la direzione dell’ASP, hanno ragionato su una possibile sede per una casa di comunità a Palazzo Busetta, dove attualmente ha sede l’assessorato alle Politiche sociali, l’ex tribunale per realizzare una casa di comunità con i fondi del PNRR. L’amministrazione comunale, ha convocato per lunedì 22 agosto alle ore 17:30 il costituendo coordinamento distrettuale socio sanitario, nato in seguito all’incontro avvenuto il 22 febbraio 2022.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

lunedì 22 Luglio – 2024

Medico aggredito in provincia di Enna, l’Omceo si costituisce parte civile

sabato 20 Luglio – 2024

Gestione dello stress in corsia, Di Marco: “Fare briefing e confessare gli errori” CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 17 Luglio – 2024

Lea 2022, Sicilia bocciata per cure e assistenza sanitaria CLICCA PER IL VIDEO

mercoledì 10 Luglio – 2024

Assistenza territoriale, Croce: “Telemedicina fondamentale tanto quanto la presenza fisica del medico” CLICCA PER IL VIDEO