Oggi è mercoledì 22 Maggio - 2024

Il percorso del paziente amputato: al via il convegno all’Omceo Palermo

Sabato 4 febbraio a Villa Magnisi, presso la sede dell’Ordine dei medici di Palermo, si svolgerà l’evento formativo per medici di medicina generale e fisioterapisti “Il percorso del paziente amputato“, organizzato dalla FIMMG di Palermo e da AIFI sede territoriale di Sicilia.

In Sicilia nel 2020 sono state eseguite 1271 amputazioni, nel 2021 sono aumentate a 1322, in prevalenza a Messina, Catania e Palermo e in maggioranza di arto inferiore.

Il paziente dimesso dall’ospedale non viene informato su cosa deve fare per tornare all’autonomia nel più breve tempo possibile, a quali visite mediche specialistiche dovrà sottoporsi, qual è il percorso burocratico, quali sono le fasi della rieducazione, quali e quante protesi potrà richiedere, la differenza tra assistiti ASL e INAIL, ecc

Il corso si propone, quindi, di rendere esplicito il percorso, spesso poco noto ai pazienti, ma a volte anche ai sanitari, che segue all’amputazione, e di approfondire alcuni passaggi, dalle cause al bendaggio elastocompressivo del moncone, dal tempo di protesizzazione agli ausili necessari, dal percorso burocratico a quello riabilitativo.

E ancora, alla dimissione, come proseguire la fisioterapia, in lungodegenza, ADI, RSA, e come il medico di medicina generale debba coordinare gli interventi di tutta l’equipe multiprofessionale.

Sul territorio palermitano esistono alcune criticità, soprattutto l’assenza di figure specializzate e di un servizio strutturato che faccia sentire il paziente inserito in un percorso continuativo che lo accompagni dall’inizio alla fine, per reimparare a camminare e per riprendere in mano la propria vita.

L’equipè multiprofessionale che si prende cura del paziente amputato è composita: il chirurgo che effettua l’amputazione, il medico di medicina generale, il fisioterapista, il medico prescrittore degli ausili, il tecnico ortopedico, l’infermiere, il tecnico radiologo, l’oss, ecc, ma queste figure spesso non comunicano tra loro, causando ritardi nei percorsi di cura.

Da tutto questo nasce l’esigenza di fare rete e condividere con tutti i professionisti le informazioni di base utili per il paziente con amputazione attraverso indicazioni chiare che consentano di ottimizzare i tempi ed evitare eventuali conseguenze negative di un periodo prolungato in sedia a rotelle.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

mercoledì 15 Maggio – 2024

Crediti bonus per chi si forma sui vaccini: la delibera della Commissione Ecm

martedì 7 Maggio – 2024

Asp Ragusa assume: al via concorso per la selezione di 85 dirigenti medici a tempo indeterminato

martedì 30 Aprile – 2024

Pmrr Missione Salute, Gimbe: “Rispettate scadenze Ue del 1° trimestre 2024, ma Sicilia fanalino di coda”

mercoledì 24 Aprile – 2024

Colpa medica e depenalizzazione, qualcosa si muove. Amato: “Maggiore prudenza nel denunciare” CLICCA PER IL VIDEO