Oggi è lunedì 26 Febbraio - 2024

Covid, ultra 90enni a rischio. I geriatri: “Vaccinarli subito”

venerdì 15 Settembre - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: News ed eventi

I casi Covid aumentano sempre di più ed a rischiare sono soprattutto gli over90.

A lanciare l’allarme è il presidente della Società italiana di gerontologia e geriatria, Andrea Ungar.

Secondo l’ultimo bollettino settimanale Covid, del 13 settembre, i casi in Italia sono aumentati del 44%, passando così da 21.316 a 30.777.

La fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale per 100.000 abitanti è la fascia dei 90+ anni. Inoltre, questi soggetti, registrano anche un aumento dei tassi di ospedalizzazione e mortalità.

In Italia sono circa un milione le persone con più di 90 anni di età che andrebbero immediatamente immunizzate con il vaccino aggiornato contro il Covid-19, già a partire da ottobre quando partirà la nuova campagna vaccinale sul territorio“.

Sopra i 90 anni, nonostante le precedenti immunizzazioni al virus, “il soggetto è connotato da una altissima fragilità, indipendentemente dalle patologie conclamate. Per questo  dobbiamo vaccinare immediatamente gli ultra 90enni e fragili, mentre abbiamo più respiro per il resto della popolazione”.

Sarebbe opportuno che anche i parenti più vicini si vaccinassero e, in ogni caso, in presenza di sintomi o tosse, sarebbe bene sempre indossare la mascherina se si viene in contatto con un over-80 o se si vive con un anziano”, conclude Ungar.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

giovedì 22 Febbraio – 2024

Asp Catania: firma del contratto per 300 operatori

mercoledì 14 Febbraio – 2024

Odontoiatria, Sammarco: “Microscopi fondamentali per la professione. Serve formazione”

lunedì 12 Febbraio – 2024

Carenza di medici, Asp Trapani avvia iter per potenziare gli organici: ecco tutti i bandi

giovedì 1 Febbraio – 2024

Manager della sanità siciliana: “Dovranno rispondere alle necessità che al debito di legge”