Oggi è martedì 25 Giugno - 2024

Antimicrobico resistenza negli animali: il decalogo per i veterinari

venerdì 15 Dicembre - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Medicina veterinaria

L’Asp di Enna ha redatto e diffuso due importanti documenti relativi alle azioni intraprese in merito al contrasto dell’Antimicrobico resistenza negli animali. A redigerlo l’Unità Operativa Complessa del Servizio Igiene Allevamenti e Produzioni Zootecniche.

Un documento, dedicato alle categorie del settore, agli Operatori del Settore Alimentare, titolari di stabilimento zootecnico, sintetizza le principali regole che gli stessi OSA devono osservare per contribuire fattivamente alle azioni di contrasto e di conseguenza alle azioni di tutela della salute pubblica.

Il secondo documento, inviato alle sedi degli Ordini dei Medici veterinari delle nove province siciliane, è un decalogo per l’utilizzo prudente e appropriato degli antimicrobici.

CLICCA QUI PER I DOCUMENTI

L’Antimicrobico resistenza

L’Antimicrobico resistenza, cioè lo sviluppo e la diffusione di microrganismi resistenti all’azione degli antibiotici – dice l’Asp – è ormai riconosciuta, a livello globale, una delle più gravi minacce per la salute della popolazione umana e animale. Nel 2025 potrebbe rappresentare la prima causa di morte per la carenza, fino all’azzeramento, di soluzioni terapeutiche efficaci. Tale fenomeno risulta fortemente aggravato da un eventuale uso improprio e/o abuso di antimicrobici, sia in ambito veterinario che umano. Per contrastarlo il Ministero della Salute si è dotato, sin dal 2017, di uno Specifico Piano nazionale di Contrasto all’Antimicrobico Resistenza, in seguito aggiornato, con l’obiettivo prioritario di ridurre di almeno il 30% l’utilizzo degli antimicrobici per promuoverne l’uso appropriato”.

 

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

lunedì 24 Giugno – 2024

Abusivismo professionale e salute pubblica: gli odontoiatri di Palermo incontrano i Nas

venerdì 21 Giugno – 2024

Asp Enna: al via il reclutamento di medici in quiescenza

venerdì 21 Giugno – 2024

Sicurezza sul lavoro e prevenzione dei rischi, A Catania si alza il livello di attenzione

giovedì 20 Giugno – 2024

Carriera Medica nel Ssn, Amato: “Dobbiamo lavorare per conservare la vocazione” CLICCA PER IL VIDEO