Oggi è giovedì 30 Novembre - 2023

Medicina difensiva costa 10 miliardi l’anno: i dati

martedì 26 Settembre - 2023 | di Giorgia Görner Enrile | Categorie: Articoli

La medicina difensiva ci costa 10 miliardi l’anno tra farmaci, visite, esami e ricoveri inutili. I medici hanno paura delle denunce dai propri pazienti, persino i medici di famiglia.

“Il rapporto di grande fiducia che c’era col medico di base non c’è più. C’è un contenzioso che aumenta quindi il problema della responsabilità professionale interessa in maniera importante”. A dichiararlo è il segretario nazionale della SIMG Luigi Spicola.

Secondo i dati, il  78,2%  dei medici ritiene di correre un maggiore rischio di procedimenti giudiziari rispetto al passato, il 65,4%  ritiene di subire una pressione indebita nella pratica clinica quotidiana a causa della possibilità di tale evenienza. Per il 67,5% si subisce l’influenza di esperienze di contenzioso legale capitate ai propri colleghi e il 59,8% ha timore di ricevere richieste di risarcimento.

Il campo di maggiore applicazione della responsabilità medica è, quindi, quello penale.

La Legge Gelli-Bianco stabilisce l’obbligo di esperire, prima del giudizio, l’accertamento tecnico preventivo (ATP) o, in alternativa, il procedimento di mediazione, come istituito nel Decreto Legislativo n. 28/2010.

Il procedimento di consulenza tecnica preventiva prevede, difatti, il conferimento di un incarico ad un collegio di periti (un medico specializzato in medicina legale e, almeno, uno specialista nella disciplina oggetto del procedimento. Questi dovranno accertare la sussistenza della responsabilità, nonché il quantum della responsabilità, mediante una apposita perizia che potrebbe diventare il punto di partenza per poter raggiungere un possibile accordo tra le parti ed evitare, così, il giudizio.

I Consulenti dovrebbero essere in possesso pieno dei requisiti del titolo di specializzazione, sia avere uno studio completo della materia ma anche una concreta esperienza sul campo“, spiega Antonella Argo, direttore dell’Uos di Medicina legale del Policlinico di Palermo.

Sicilia Medica

Tivù

Parola

d’impresa

lunedì 20 Novembre – 2023

Concorso per 171 infermieri: Asp Catania approva la graduatoria per la Sicilia orientale

sabato 7 Ottobre – 2023

Sanità, Scotti: “Medicina generale ha funzione pubblica e sociale”

lunedì 18 Settembre – 2023

Depenalizzare colpa medica? Cimo: “I medici non possono lavorare sotto la spada di Damocle” CLICCA PER IL VIDEO

martedì 5 Settembre – 2023

Policlinico di Messina, nuovo concorso per un posto di dirigente medico